Supercoppa A2 - In un finale punto a punto Biella si porta a casa il derby grazie alle giocate di Massone e Saccaggi

11.09.2019 22:29 di Andrea Deandreis Twitter: @neis95   Vedi letture
Supercoppa A2 - In un finale punto a punto Biella si porta a casa il derby grazie alle giocate di Massone e Saccaggi

La Seconda giornata del girone verde di Supercoppa Old Wild West vede affrontarsi l'Edinol Biella e la Novipiù Casale Monferrato. Entrambe le compagini sono uscite sconfitte nella prima giornata e avranno voglia di rivalsa per non essere già eliminate stasera.

Un finale sempre in bilico con Massone e Saccaggi da una parte e Roberts dall'altra che si ergono a protagonisti; la spuntano i ragazzi di coach Galbiati che giocano un solido quarto quarto e si portano a casa il primo derby stagionale tra le due compagini rossoblù.

Da segnalare il brutto infortunio subito alla caviglia dal play casalese Denegri che si va ad aggiungere all'infortunato Tomasini che verosimilmente verranno tenuti a riposo nell'ultima gara del girone contro Torino. Biella invece domenica 15 settembre alle ore 18 sfiderà Tortona e dovrà vincere assolutamente per sperare nel passaggio del turno se non come prima almeno come migliore delle seconde dei 7 gironi di questa Supercoppa.

Quintetti:

Biella: Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli, Omogbo

Casale: Denegri, Sirchia, Roberts, Martinoni, Sims

Primo Quarto:

Il primo canestro della partita è dell'ex di giornata Sims nel frattempo Biella si sblocca con la tripla dell'angolo con Donzelli, il più positivo dei suoi nello scorso match giocato a Torino. Sims replica con la stessa moneta ma Bortolani pareggia subito a quota 5. Valentini sostituisce l'infortunato Denegri, il quale ha subito una ricaduta sulla caviglia che già gli dava noia e l'aveva tenuto fuori contro Tortona. Polite da sotto registra il primo vantaggio casalingo mentre dall'altro lato manda in lunetta il capitano della Junior Martinoni che fa 2/2. Omogbo dimostra che ha mano anche dalla lunga distanza e segna il 10-7 al 5'. A seguito di un fallo antisportivo assegnato a Sims Donzelli sigla entrambi i tiri liberi quando Roberts dall'altra parte riavvicina i suoi con un tiro da fuori. il centro biellese si fa sentire sotto canestro a rimbalzo, lucra un fallo ma converte solo un tiro libero dei due a sua disposizione e l'azione successiva in contropiede appoggia il +6. Sims è l'unico che produce qualcosa in attacco per ospiti che però subiscono un bel canestro in passo&tiro del neo-entrato Massone. Ritmi molto alti in questo avvio da cui scaturisce un rimbalzo offensivo di Camara subendo un fallo ma dalla linea della carità fa solo 1/2. Il bonus speso dall'Edinol permette a Roberts di segnare il -4 casalese, stessa sorte capita ai padroni di casa con Bortolani che però fa bottino pieno. Girandola di tiri liberi questa volta con Cesana e Bertetti che rispettivamente fanno 2/2 e 1/2. L'ultimo canestro del quarto è un lay-up di Camara che segna il 20-17 per la squadra di coach Galbiati.

Secondo Quarto:

Roberts da due riporta sotto i suoi ma  5 punti in fila di Bortolani di tabella riscrivono il +6 casalingo. Altro lay-up di Camara, che per ora sta vincendo il confronto contro l'altro giovane centro Barbante. Un bell'assist di Pollone è convertito da Omogbo e subito dopo da una palla persa casalese nasce un contropiede chiuso da Massone che costringe coach Ferrari a chiamare Time.out sul 29-21 al 12'. L'ex Treviglio Roberts con 5 punti di fila prova a riaccorciare ma Omogbo, Pollone e Bortolani mantengono a distanza gli ospiti, 35-26 quando mancano 5 minuti alla chiusura della seconda frazione. Il capitano della Junior Martinoni e Valentini fanno chiamare alla panchina biellese il proprio primo Time-out del match. Il giovane casalese purtroppo esce anche lui malconcio dal campo e perciò il libero aggiuntivo lo realizza il cugino Sirchia. In uscita dal Time-out Omogbo e Saccaggi rispondono un parziale di 6-0 che porta Biella a +11. Torna a segnare Sims dalla lunga a cui fa seguito il 2+1 di Pollone. L'emergenza nel playmaking degli ospiti si fa sentire tant'è che entra in campo anche il giovanissimo Cappelletti, fratello dell'ex Virtus Bologna che ora gioca a Torino. il 2/2 di Sims dalla lunetta chiude il quarto sul punteggio di 44-35 per l'Edinol Biella.

Terzo Quarto:

Rientra in campo Valentini dopo la botta subita nel primo tempo mentre non sarà più della partita Denegri causa infortunio alla caviglia. Martinoni con due canestri sblocca il punteggio ma Bortolani riprende da dove aveva finito il primo tempo e manda a bersaglio una tripla. Batte un colpo Polite con 4 punti in fila e riporta Biella sul +11. Ancora Roberts da due e nel frattempo Polite spende il suo quarto fallo con ancora 5'25'' da giocare nel terzo quarto. Capitan Martinoni si è svegliato e sigla il -7 e Battistini da tre estende il parziale fino al 7-0 con coach Galbiati costretto a fermare la partita, 50-46 al 26'. Coach Ferrari prova a constratare la fisicità biellese con un quintetto altissimo che schiera Cesana nel ruolo di playmaker e Battistini da guardia. La bella peneterazione di Donzelli sblocca l'Edinol ma il bonus speso permette a Roberts di fare bottino pieno dalla linea della carità. Con la propria presenza a rimbalzo Camara si guadagna un 2+1 e ora la partita è riaperta sul 52-51. Capitan Saccaggi porta un po' di ossigeno con un 2/2 ai liberi ma un'altra bomba di Battistini pareggia a quota 54.  Altro rimbalzo offensivo e altro giro in lunetta per Camara che non sbaglia e riporta avanti i suoi per la prima volta dal 2-0 iniziale. Un passaggio in lunetta di Saccaggi pareggia e chiude il quarto sul 56-56.

Quarto Quarto:

Penetrazione di mano mancina del giovane scuola Olimpia Milano Bortolani e la bomba di Saccaggi aprono il quarto quarto però Roberts e Camara rispondono presenti, 61- 62 al 32' e conseguente Time-out dei padroni di casa. . Una schiacciata di pura prepotenza di Polite e la terza tripla di serata riportano avanti i suoi però Valentini accorcia in entrata e un tiro da tre di Sims registra il nuovo vantaggio ospite. Si prospetta un bel finale in volata in questo derby piemontese. Massone risponde anche lui dalla lunga, +2 Edinol a 4' dalla fine. L'esuberanza sotto le plance di Donzelli gli permette di siglare il 71-67 casalingo La difesa dei biellesi è salita di tono e ne beneficia l'attacco con Omogbo che appoggia da sotto e obbliga coach Ferrari a spendere il minuto di sospensione. Alla ripresa dei giochi Valentini punisce dall'arco ed è 73-70 ma Massone non è da meno, 76-70 con 1'40'' sul cronometro. Roberts non ci sta e punisce anche lui da fuori ma Omogbo ristabilisce le distanze con un piazzato dalla media, manca 1'16''. Per la Novipù è l'esterno ex-Treviglio a prendersi la squadra sulle spalle in questo momento subendo il quinto fallo di Omogbo, non trema dalla lunetta ed accorcia sul 78-75 con 58'' da giocare. La giocata decisa la fa Saccaggi che segna prima una tripla di grande specifico e sull'errore seguente di Roberts prende il rimbalzo, subisce fallo e non trema dalla lunetta, la partita si chiude sul punteggio di 83-75 per Biella.

Tabellini:

Parziali: 20-17, 44-35, 56-56, 83-75

Biella: Donzelli 9, Omogbo 18, Bertetti 1, Barbante, DeAngeli ne, Bortolani 18, Saccaggi 14, Blair ne, Bassi ne, Pollone 5, Massone 10, Polite 8

Casale Monferrato: Cappelletti, Avonto ne, Valentini 7, Cesana 2, Sirchia 1, Denegri, Battistini 6, Martinoni 9, Giombini ne, Sims 17, Roberts 21, Camara 12