A2 - Supercoppa. Un’Orlandina rimaneggiata viene sconfitta da Trapani

11.09.2019 23:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Supercoppa. Un’Orlandina rimaneggiata viene sconfitta da Trapani

Un’Orlandina Basket con tante defezioni viene sconfitta da Trapani alla prima uscita stagionale al PalaFantozzi. Le assenze di Bellan, Laganà, Lucarelli e con il neo aquisto Tarence Kinsey che arriverà in Sicilia la prossima settimana, hanno inciso sull’andamento della gara. Una buona cornice di pubblico ha comunque sostenuto i ragazzi che sono scesi in campo. Tra le note positive le doppia cifre di Mobio, 14 punti, Giancarlo Galipò, 13 e 9 falli subiti ed i 17 rimbalzi, con 6 punti realizzati, di Brice Johnson. Prossimo appuntamento in Supercoppa nuovamente in casa contro Agrigento, domenica 15 alle ore 19,00. Ma passiamo alla cronaca dell’incontro.

La gara prende il via a ritmi blandi, Trapani va sul 9-0 con la schiacciata di Corbett, seguita da cinque punti di Goins e due di Spizzichini. I paladini ci mettono un po’ a ingranare, e i primi punti arrivano dalla lunetta con Donda, che poi chiude il gioco da tre punti. Trapani allunga con Nwohuocha, Bonacini e Goins fino al +12 (6-18) e Galipò e Mobio chiudono il primo quarto sul 11-18.

Ceparano va a schiacciare in contropiede in avvio di secondo quarto, risponde Johnson con l’inchiodata a una mano e Mobio tiene i paladini sul -11 (15-24). Trapani scappa con Mollura, Amici e Corbett fino al 15-33, Galipò prova a tenere in gara i paladini, ma la formazione granata va sul +23 (17-40), Teirumnieks e Galipò dalla lunetta mandano le squadre negli spogliatoi sul 21-41.

In avvio di terzo quarto Neri mette la tripla del -19 (24-43), ma Trapani continua a fare la sua partita con Corbett, Mollura e la tripla di Dosen che porta gli ospiti sul +30 (28-58). Galipò prova a tenere vivi i suoi, Johnson realizza dalla media, ma Tartamella chiude il terzo quarto sul 31-63.

L’ultimo quarto prosegue sulla stessa stregua dei tre precedenti: Trapani si porta sul +36 (35-71) con 5 punti di fila di Dosen. Il colpo di reni arriva con Galipò e un Mobio in grande spolvero, autore di sette punti di fila per un parziale di 11-0 in favore dell’Orlandina che riporta i paladini sul -25 (46-71). Con il primo punto di Triassi in maglia Orlandina la gara termina sul 51-74.

Orlandina Basket – 2B Control Trapani 51-74 (11-18; 21-41; 31-63)
Orlandina Basket: Lo Iacono, Teirumnieks 4, Ani 3, Neri 3, Galipò 13, Johnson 6, Mobio 14, Triassi 1, Longo, Donda 7. Coach Marco Sodini.
2B Control Trapani: Goins 11, Renzi n.e., Dosen 8, Spizzichini 2, Ceparano 5, Tartamella 4, Mollura 9, Amici 8, Corbett 12, Nwochuocha 6, Bonacini 9. Coach: Daniele Parente.